Vorrei...
 
titolo

News

Resta sempre aggiornato

 
Emergenza Covid
31/03/2020
Emergenza sanitaria COVID-19:Ampliati gli aiuti a sostegno dell’economia locale rispetto alle misure previste dal Governo

Ampliati gli aiuti a sostegno dell’economia locale rispetto alle misure previste dal Governo. La Banca di Ancona e Falconara Marittima, aderente al Gruppo Bancario Cooperativo Iccrea, ha predisposto un pacchetto di interventi a sostegno delle comunità locali, volto ad attenuare le ripercussioni economiche generate dalla emergenza sanitaria del Covid-19.

“L’impatto che l’emergenza sanitaria COVID-19 ha sull’economia locale è straordinario. Le sue ripercussioni gravano sulla vita delle famiglie e delle imprese locali – ha dichiarato il Direttore Generale di BCC di Ancona e Falconara Stefano Donzelli – e per questo, come banca attenta alle esigenze del territorio, vogliamo dimostrare ai nostri soci e clienti che la BCC è vicina ai propri soci e clienti, con l’obiettivo di sostenere le famiglie, in questa fase delicata, e di aiutare le imprese ad essere pronte a ripartire non appena questo periodo di crisi sarà terminato”.

In particolare, la Banca ha previsto:

Per gli Autonomi ed i Liberi Professionisti:

• sospensione della rata intera o della sola quota capitale dei mutui in essere per 6 mesi richiedibile entro il 30.06.2020

• proroga per un massimo di 120 giorni sugli anticipi import richiedibile entro il 30.06.2020;

• concessione di linee di credito per sostenere la liquidità richiedibile entro il 30.06.2020.

Per le Microimprese e le PMI:

• sospensione della rata intera o della sola quota capitale dei mutui in essere per 6 mesi richiedibile entro il 30.06.2020;

• proroga per un massimo di 120 giorni sugli anticipi import richiedibile entro il 30.06.2020;

• concessione di linee di credito per sostenere la liquidità richiedibile entro il 30.06.2020;

• per i mutui in essere al 31/1/2020 si può chiedere, entro il 31.12.2020, la sospensione della sola quota capitale per un massimo di 12 mesi, e l’allungamento fino al massimo del 100% della durata di ammortamento residuo.

FAQ del MEF

Per le Famiglie:

• sospensione delle rate te intere fino a 18 mesi dei mutui “prima casa” in caso di cessazione o sospensione del rapporto di lavoro, come da D.Lg. n. 18 del 17.03.2020 “Cura Italia”;

Le richieste saranno approvate a discrezione della Banca.